A New York alcol test collegato all’accensione dell’automobile





La tecnologia aiuta a mantenere la sicurezza sulle strade di New York.
Nella Grande Mela infatti è stato messo a punto un dispositivo che non fa accendere il motore se non si è sobri e durante la marcia emette un suono cosi fastidioso da costringere chi guida ad accostare.
Il progetto partirà in via sperimentale il 15 agosto, chi ha già subìto condanne per guida in stato di ebbrezza sarà obbligato ad istallare l’apparecchio al costo di 100 dollari e a pagarne le spese di gestione per un costo di 110 dollari.

L’apparecchio è costituito da due parti, una collegata alla centralina e l’altra, costituita da un
dispositivo per l’alcol test portatile, è vicino all’accensione ed è necessario che il conducente vi soffi dentro per accendere la macchina.
L’apparecchio non ammette presenza di alcol nel sangue di chi guida né prima né durante la marcia, infatti il test deve essere ripetuto anche mentre l’auto è in moto e se ci fosse una traccia anche minima di alcol l’apparecchio produrrà un suono così fastidioso da indurre chi guida a fermarsi.