Alfa Romeo Giulietta, ottime vendite nei primi quattro mesi del 2012



Tra le più liete sorprese riservate dal mercato delle quattro ruote italiano in questa prima parte dell’anno non possiamo non citare il successo riscosso dall’Alfa Romeo Giulietta che al termine del primo quadrimestre del 2012 si piazza al secondo posto della classifica vendite del segmento C, cedendo il passo alla sola Volkswagen Golf.

Un risultato enorme confermato ad aprile con 3236 unità vendute che solo per poco non rappresenta il miglior risultato nel segmento nel mese.

La Giulietta rappresenta una delle note più liete di casa Alfa Romeo. Il marchio italiano è, infatti, alle prese con una gamma ridotta ai minimi storici che fatica a rinnovarsi, basti pensare che la MiTo attende da anni un oramai insperato restyling. La Giulietta può contare, da questo febbraio, sul nuovo motore  1.4 GPL Turbo 120 Cv che, in un contesto di forte crisi legata ai prezzi dei carburanti, ha contribuito a dare una forte spinta alle vendite della segmento C di fattura italiana. Ad oggi, l’Alfa Romeo Giulietta è l’auto italiana di maggior successo del segmento di appartenenza grazie a risultati di vendite nettamente superiori alla Fiat Bravo.

Ecco quanto dichiarato, tramite un comunicato stampa, da Alfa Romeo in merito al successo riscosso dalla Giulietta in questa prima parte dell’anno

“La Giulietta si sta rivelando vincente grazie alla combinazione unica di elementi premianti nell’attuale scenario di mercato. La solidità del prodotto (testimoniata dalle cinque stelle nei test di sicurezza EuroNCAP, con il punteggio più alto della categoria), l’efficienza dei suoi motori particolarmente moderati nei consumi (fino a 27 chilometri con un litro di gasolio nel ciclo extra-urbano con il 1,6 JTDm da 105 cv), prestazioni entusiasmanti, spazio ed elevato comfort di bordo, ideali per l’uso di tutti i giorni”