Alfa Romeo MiTo, prime indiscrezioni sulla nuova generazione

alfa-mito

In casa Alfa Romeo fervono i preparativi per lo sviluppo della nuova Alfa Romeo MiTo, l’entry level del marchio che sarà realizzato anche se non, almeno per il momento, non sembra vi sia molta chiarezza sul progetto definitivo che l’azienda deciderà di avviare. La nuova generazione dell’Alfa Romeo MiTo potrebbe, infatti, sbarcare negli Usa, come riporta il magazine a stelle e strisce Car and Driver, oppure restare un progetto per il solo mercato europeo.

Le linee di pensiero sembrano essere due al momento. Da una parte, la nuova Alfa Romeo MiTo potrebbe semplicemente essere una versione attualizzata della segmento B del Biscione, magari nella doppia variante di carrozzeria a tre e cinque porte. In questo caso la nuova Alfa Romeo MiTo, che potrebbe condividere la stessa piattaforma della nuova Fiat Punto, non dovrebbe sbarcare negli USA, arrivando, intorno al 2015, soltanto in Europa.

La seconda possibilità, supportata dai rumors in arrivo dagli States, suggerirebbe che la nuova generazione dell’Alfa Romeo MiTo venga realizzata dalla stessa piattaforma della Fiat 500L, già omologata per il mercato a stelle e strisce.

In questo caso vi sarebbe un deciso cambio di registro con la nuova Alfa Romeo MiTo che andrebbe ad assumere le linee di un crossover compatto coupé pronto a fare concorrenza a marchi come Mini in una nicchia di mercato in crescita.

Almeno per il momento è difficile capire quali siano le intenzioni dell’azienda italiana. Certo sarebbe interessante, aggiungiamo noi, se i due progetti venissero avviati alla produzione in modo tale che la nuova Alfa Romeo possa contare su di un segmento B comprendente una classica vettura compatta dall’aspetto sportivo ed un piccolo crossover in grado di far evolvere il marchio anche gli Stati Uniti.

alfa-mito