Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde, le novità della nuova versione

Al Salone dell’auto di Ginevra 2014, in programma a partire dalla prossima settimana, Alfa Romeo presenterà, tra le tante novità previste, anche la nuova Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde, un’interessante evoluzione della versione top di gamma della segmento B di casa Alfa Romeo che, soprattutto in Italia, continua ad essere una delle vetture più apprezzate dagli automobilisti più giovani ed amanti delle auto sportive.

La nuova Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde presenterà una versione leggermente rivisitata del 1.4 MultiAir già visto sul modello precedente. Il motore è in grado di erogare una potenza massima pari a 170 CV a fronte di un valore massimo della coppia motrice pari a 250 Nm. Il motore è abbinato ad un cambio a doppia frizione TCT.

Grazie ad alcuni miglioramento tecnici, la nuova Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde incrementa il suo scatto 0-100 km/h che ora viene completato in 7.3 secondi invece che in 7.5 secondi. La velocità massima della vettura resta salda a 219 km/h.

Gli interventi dei tecnici di casa Alfa Romeo hanno permesso di ottenere un significativo miglioramento per quanto riguarda i consumi e le emissioni nel ciclo combinato. La nuova Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde ora consuma in media 5.4 litri per ogni 100 chilometri percorsi (-10% rispetto al passato) ed emette un totale di 124 grammi al chilometro di CO2 (-11% rispetto al modello precedente).

Esteticamente si contano tante piccole novità, come il nuovo spoiler posteriore, le calotte degli specchietti brunite e nuovi cerchi in lega da 17 pollici. Ricordiamo che al Salone di Ginevra, Alfa Romeo svelerà anche la nuova Alfa Romeo Giulietta QV e una concept car che anticipa la nuova Alfa Romeo 4C Cabrio.