Alfa Romeo Nuvola: il passato non esce mai di moda

alfa romeo nuvola

Vi presentiamo l’Alfa Romeo Nuvola, un prototipo che ha vestito il famoso badge Visconti Serpent negli ultimi venti anni.

L’Alfa Romeo Nuvola arrivò in anteprima mondiale al Salone di Parigi del 1996 e fu chiamata così in onore di Tazio Nuvolari, il grande pilota degli anni Trenta che ha gareggiato con Alfa Romeo.

La Nuvola ha tutti gli ingredienti essenziali per essere una vera coupé sportiva. Certo, la trazione non era posteriore, facendo storcere il naso a qualche purista della guida, ma l’uso dello space-frame tubolare è una componente molto interessante.

Il design, curato nel minimo dettaglio, è stato progettato da Walter de Silva, che ora è il Responsabile del Design del Gruppo Volkswagen.

Lunga 4,29 metri, l’Alfa Romeo Nuvola è un’auto elegante ma muscolosa, classica e moderna allo stesso tempo

Sotto il cofano della Nuvola troviamo un 2.5 V6 da 300 cavalli che lancia la vettura a 100 km/h in 5 secondi netti.

Per vedere questo gioiellino made in Italy non c’è altra soluzione che visitare il museo storico Alfa Romeo ad Arese, oppure acquistare, magari su eBay, un modellino in scala della Nuvola. Sempre meglio di niente.