Alfa Romeo MiTo, il restyling potrebbe essere rimandato

AlfaRomeoMitoQuadrifoglioVerde_01

Già da tempo oramai in casa Alfa Romeo lo sviluppo delle nuove versioni dei modelli della gamma procede a rilento. In un mercato dell’auto tanto frenetico dove le case costruttrici fanno a gara per mettere sul mercato modelli sempre più tecnologici e performanti, l’immobilismo di casa Alfa non fa certo bene ai risultati finanziari di fine anno.

E’ cosi che la Alfa MiTo, una delle poche vetture rimaste della gamma del Biscione, attende oramai da troppo tempo un restyling che, in un primo momento, stando a quanto dichiarato tempo fa, sarebbe dovuto essere pronto nel 2013.

La segmento B di casa Alfa Romeo sembra però destinata a dover attendere ancora un bel pò prima dell’effettivo arrivo del tanto atteso restyling. Le indiscrezioni al proposito sono varie. Da una parte si pensa che l’intervento di rinnovamento della MiTo sia stato solo procrastinato, da un’altra, invece, è possibile che il progetto debba essere modificato per presentare un facelift differente da quello inizialmente studiato.

Se si fa eccezione per i vari motori che si sono aggiunti al listino della Alfa MiTo, la segmento B sin dal giorno del suo arrivo sul mercato, nel 2008, non ha subito alcun tipo di aggiornamento estetico. Per ora siamo solo nel campo dei rumors e delle indiscrezioni e, da casa Alfa Romeo, non sono ancora emerse informazioni ufficiali di alcun tipo. Nel corso delle prossime settimane è, tuttavia, probabile che si possa dare una risposta definitiva ai dubbi che circondano il futuro della Alfa MiTo e delle sue evoluzioni.