Audi A7 Sportback: come funziona l’Audi Drive Select





A metà ottobre sarà in Italia la nuova Audi A7 Sportback, la coupé a cinque porte a trazione integrale e cambio a doppia frizione S tronic.

Il modello a benzina sarà spinto da un motore V6 da 3,0 litri da 300 cavalli e il suo costo sarà di 62’300 euro.

Le versione diesel avrà un propulsore V6 da 3,0 litri da 245 cavalli. In un secondo momento sono attese anche la 2,8 e la 3,0 da 204 cavalli.

A destare grande interesse sull’Audi A7 Sportback è soprattutto il suo equipaggiamento di serie, infatti si parte dai cerchi in lega da 18 pollici, si passa per il sistema start&stop, controllo della stabilità e della trazione, fari allo xeno e l’assistenza alla partenza.

Anche gli optional sono diversi: la vernice metallizzata, i cerchi da 19 pollici o da 20, sospensioni pneumatiche, regolazione elettrica dei sedili posteriori con aerazione e massaggianti, il navigatore e il tettuccio apribile.

Ma a destare maggior entusiasmo è il sistema Audi Drive Select di serie. Questo sistema è il controllo della dinamica della guida.

Grazie a questo ritrovato tecnologico si riescono ad integrare alcune componenti della vettura, quali: motore, trasmissione, sterzo, ammortizzatori e differenziale sportivo.

Il guidatore potrà regolare, tramite un apposito pulsante una delle tre modalità disponibile nel sistema: auto, comfort o dynamic, gestendo così la guida da quella con maggior comfort a quella più sportiva.

Sarà possibile creare anche uno stile di guida personalizzato.