BlueOnTour Volkswagen: i test drive della Volkswagen Passat 1.6 TDI

blue on tour volkswwagen

Volkswagen cambia musica! E che musica!

Automobili10 ha avuto la fortuna di partecipare giovedi 10 giugno 2010 al BlueOnTour Vokswagen e di provare le nuove auto Volkswagen, tirate a lustro per l’occasione e fornite delle nuove tecnologie BlueMotion tese al risparmio dei consumi e alla riduzioni delle emissioni di CO2.

In particolare abbiamo avuto modo di provare la nuova Volkswagen Passat 1.6 TDI, dotata di sistema Start&Stop e l’esperienza è stata a dir poco sensazionale.

Grazie ai piloti Volkswagen Italia e ai responsabili commerciali, abbiamo avuto modo di mettere in pratica tutti i consigli utili per una guida consapevole e orientata al risparmio.

L’evento BlueOnTour Volkswagen sta andando fortissimo in tutta Italia e proprio grazie a questi incontri conoscitivi, Volkswagen si sta facendo promotrice di una nuova campagna e filosofia automobilistica: sensibilizzare gli automobilisti ad avere una abitudine di guida più consapevole e performante orientata al risparmio di carburante, sostenendo così l’ambiente (meno carburante=meno emissioni CO2).

L’attuale slogan Volkswagen, Think Blue, vuole dire proprio questo: “noi ci mettiamo i mezzi e le tecnologie, voi però metteteci il resto”. In sostanza, costruire automobili altamente tecnologiche e rispettose dell’ambiente, può non servire se di contro, chi guida l’automobile non ha un comportamento corretto. Il BlueOnTour Volkswagen 2010, nasce proprio in conseguenza di questo:

insegnare al guidatore le tecniche per risparmiare carburante e per rispettare contemporaneamente l’ambiente. I Test Drive Volkswagen seguono questa filosofia: non più test drive sulle prestazioni di velocità ma test drive sulle prestazioni di consumo.

Ecco allora che anche noi di Automobili10, a bordo della fantastica Volkswagen Passat 1.6 TDI, ci siamo trovati a constatare come, applicando i consigli dei piloti Vokswagen Italia, siamo riusciti a risparmiare litri di carburante e ad inquinare dunque meno.

Dati alla mano, nel bilancio familiare, a fine anno, mantenendo uno stile di guida diverso e più accorto, il cash risparmiato è abbastanza. Dunque, Think Blue, firmato Volkswagen può davvero essere considerata l’iniziativa dell’anno in fatto di risparmio e impatto ambientale per quel che riguarda il settore automobilistico. Nei prossimi post vi daremo nota di tutti i consigli utili al fine di risparmiare guidando e naturalmente il tutto, sotto l’ala protettrice del Think Blue Volkswagen!