BMW, record di vendite a luglio

BMW_M135i_02

In casa BMW le cose sembrano procedere per il meglio. Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di diverse novità che la casa bavarese progetta di lanciare sul mercato nel corso del prossimo anno, oggi ci soffermiamo, invece, sui risultati che l’azienda ha ottenuto nel corso del mese di luglio appena terminato.

Stando ai dati diffusi in questi giorni, il settimo mese di questo 2012 è stato il miglior luglio di sempre per BMW che, in totale, ha commercializzato la bellezza di 135.537 unità suddivise tra i marchi BMW, Mini e Rolls Royce. L’incremento rispetto allo scorso anno è stato del 5%.

Se andiamo a considerare i primi sette mesi dell’anno, la crescita è ancora più alta. BMW in questa porzione di 2012 ha venduto un totale di 1.036.088 unità, incrementando del 7.6% il risultato dello scorso anno.

A dare un forte input alla crescita, a luglio, è stato il mercato asiatico che, con 36.128 unità vendute, è cresciuto del 20.8% e, con 274.058 unità vendute, del 25% nel 2012.

Diamo ora uno sguardo all’andamento dei singoli marchi dell’azienda: BMW è cresciuta a luglio del 4.2%, con 113.253 unità vendute, e del 7.7% nei primi sette mesi dell’anno dove le unità vendute totali sono state 860.327.

In crescita anche Mini che, a luglio, migliora il risultato dello scorso anno del 9.6%, con  22.083 unità vendute, mentre il risultato sul totale dei primi sette mesi dell’anno è di +7,3% 173.960 unità. Negli Stati Uniti la crescita è stata ancora più marcata nel mese di luglio dove Mini ha visto aumentare le proprie vendite del 24.4% con un totale venduto di 5.855 unità. In calo, invece, le vendite del comparto a due ruote Bmw Motorrad che perde il 3.2% a luglio e l’8.3% nei primi sette mesi del 2012.