Bollo auto in Sicilia? Multa e sequestro della vettura

bollo auto sicilia multa

Questa notizia di attualità è piuttosto curiosa, visto che nasce da un contenzioso tra lo Stato e la Regione Sicilia, che da due anni non riescono a trovare un accordo su chi, tra i due, debba incassare la tassa di revisione (bollo auto) pagata dagli automobilisti.

Un paradosso della devolution italiana, che oggi potrebbe arrivare a far sanzionare 900 euro di multa a chi si trova in possesso di un bollo auto fatto in Sicilia.

Non solo: alla multa di aggiungerebbero il sequestro della carta di circolazione, sequestro della vettura e contestazione del reato di falsificazione in atto pubblico.

Per chi non lo sapesse, i soldi dei bolli auto finiscono in ogni Regione d’Italia nelle tasche del Ministero dei Trasporti. La Regione Sicilia però pretende il diritto di incassare la tasta, in quanto gli uffici della motorizzazione civile sono a carico suo.

A Roma, a tal proposito, è già stato registrato un caso di sequestro e multa per un automobilista di Agrigento, che dai vigili urbani della capitale ha avuto esito negativo dal centro elaborazione dati della motorizzazione civile.