Caro autostrade: quanto costano le vacanze estive 2010





Dal primo luglio sono entrate in vigore le nuove tariffe che riguardano il pedaggio autostradale.

Gli aumenti dei costi della autostrade sono di circa il 5% e quindi i costi corrispondono ad oltre 1 o 2 euro e sono stati previsti dall’articolo 5 della manovra di governo.

A pesare sui cittadini sono: l’incremento della tassa che le concessionarie autostradali pagheranno all’Anas, e il pedaggio rincarato di 1 o 2 euro fatto dall’Anas.

La manovra non si ferma qui, infatti sono stati introdotti nuovi pedaggi su 22 tratte autostradali gestite dall’Anas e tra queste dovrebbero rientrare: la Roma-Fiumicino, la Salerno-Reggio Calabria, la Palermo-Catania, il raccordo Torino-Aeroporto di Caselle, superstrada Firenze-Siena, il raccordo Salerno-Avellino e dulcis in fundo anche il Raccordo Anulare di Roma.

La fase transitoria è già cominciata, quindi l’Anas già è autorizzata ad applicare un pedaggio di un euro sui veicoli leggeri e due euro su quelli pesanti.