Codice della strada aggiornato: più tutela per il salvataggio animali





Il nuovo codice della strada ha visto modificati diversi articoli rispetto a quello passato, molti dei

quali riguardano i giovani, l’alcool e i limiti di velocità.

Ma non solo! Infatti, una importante modifica è stata apportata all’art.177 e 189 CDS, dove si è

riconosciuto il diritto-dovere di soccorrere gli animali feriti, con obbligo di fermarsi e assicurare un

pronto intervento.

In questo modo viene applicato anche il Trattato dell’UE che vede gli animali come esseri senzienti.

Nel caso un automobilista, responsabile di un incidente, non si fermerà o non farà del suo meglio per assicurare un tempestivo soccorso all’animale, tramite chiamata ad ambulanza veterinaria, potrà andare incontro a sanzioni amministrative che variano da 389 a 1’559 euro.

Se si è coinvolti e non si  chiama per lo meno aiuto per gli animali coinvolti la sanzione a cui si va incontro va da 78 a 311 euro.