Coppa Selva Fasano. Simone Faggioli vincitore

coppa selva fasano

Simone Faggioli ha vinto l’edizione numero 54 della Coppa Selva di Fasano, ottava prova del Campionato Italiano Velocità Montagna. Il pilota di Firenze a bordo della Osella FA30 Zytek, si è imposto nella sfida dove ha segnato il nuovo record del percorso nel giorno del suo compleanno. Il detentore del titolo ha dedicato la vittoria a Georg Pasa, scomparso in un incidente nella cronoscalata Rieti-Terminillo. Dietro di lui, a 9″39 di distanza, è arrivato Piero Nappi, al volante della stessa auto.

Il pilota napoletano è stato protagonista di una vera e propria impresa quando, a meno di un chilometro dall’arrivo, ha danneggiato la ruota anteriore destra, tagliando il traguardo su tre ruote, con un distacco limitato. Al terzo posto è invece arrivato Carmelo Saramozzino con Lola Zytek. Quarto Christian Merli che è rimasto indietro nella prima salita e ha avuto dei problemi di alimentazione. Quinto invece è giunto Francesco Leogrande, all’esordio sulla Osella PA 30 Zytek. Alle sue spalle Luigi Bruccoleri, Vincenzo Conticelli e Omar Magliona.

Con il 14° tempo assoluto ha vinto tra le GT Leo Isolani che, con la Ferrari 575, ha preceduto al traguardo la Lamborghini Gallardo GT Cup di Antonio Forato. Fra le auto della E1 nella prima salita, con un tempo di 2′35″42, Luigi Sambuco si è portato in testa, precedendo Roberto di Giuseppe su Alfa 155 GTA e Fulvio Giuliani su Lancia Delta EVO. Nella seconda vittoria di Giuliani, seguito da Di Giuseppe, mentre terzo è arrivato Sambuco che è stato frenato da alcuni problemi di assetto della sua vettura.