Corvette: vedremo un motore centrale sulla C7?





Uno dei dirigenti di General Motors si è lasciato scappare un “sarà completamente diversa” parlando della Corvette C7 e tanto è bastato per far correre senza freni la fantasia di migliaia di appassionati in merito alla settima generazione della Corvette.

La nuova sportiva americana dovrebbe in effetti essere molto innovativa, sia per quanto concerne la sua tecnica, sia per quanto concerne il suo design, ma alcuni pensano che anche il motore possa cambiare disposizione, passando da anteriore, come sempre è stato, a centrale, portando così la C7 a divenire una vettura ancora più estrema, per fare concorrenza a molte altre supercar.

Il design dovrebbe essere un vero e proprio punto di forza di questa nuova Corvette, a tal punto che il suo capo designer, Welburn Admits, lo ha definito come un punto di riferimento mondiale.

Qualunque architettura motoristica dovesse essere scelta per la Corvette di settima generazione, questa sfoggerà sul lunotto bipartito il logo Corvette del 1963, inoltre i propulsori saranno ovviamente più performanti, efficienti e spinti, pertanto si dirà addio all’attuale V8 per dare il benvenuto all’architettura V6 sovralimentata, mantenendosi però su valori di potenza affini a quelli attuali.

Dovremo attendere ancora un po’ per vederla di persona, infatti la supercar americana Corvette C7 arriverà sul mercato nell’anno 2013, nel frattempo possiamo fantasticare quanto vogliamo e goderci la Centennial Edition qui proposta nell’immagine.