Da station wagon a fuoristrada: Volvo, ritorno al futuro



Quando si parlava di Volvo spesso si faceva riferimento come immagine o idee tra gli acquirenti alla Volvo V70, vale a dire la Station Wagon per eccellenza, sempre prima nelle vendite tra la categoria delle station.
Negli ultimi anni però la musica è cambiata per la casa svedese, infatti le quote di mercato sono diminuite a causa dell’aumento dei SUV presenti nel listino della Volvo: la XC90, XC60 e XC70.
Soprattutto quest’ultimo che ricorda molto nelle linea la V70, ma in versione fuoristrada, ha ricevuto più domande di acquisto della classica Volvo V70.
Questa situazione ha convinto i vertici della casa svedese a produrre un allestimento semplificato,
a sola trazione anteriore e motore D5, della XC70 per dare la possibilità a tutti di acquistare la punta di mercato della Volvo.
La storia è nuova nel settore automobilistico, infatti in casa BMW l’uscita della Serie 5 GT ha messo in crisi la Serie 5 Touring F11.