Evoluzione dello stile del crossover Peugeot 3008

800px-Peugeot_3008_Heck

La Peugeot 3008 è quella che, stilisticamente, si distingue più di tutte dalle altre automobili Peugeot. Il crossover Peugeot, sul mercato dal 2009, ancora oggi “ama” giocare con rendering e ipotesi di stile che rendono il suo look ancora più accattivante. Tra gli ultimi casi di “intervento” c’è quello di Napapijri, che dato un tocco di lusso alla 3008 – come ad altri veicoli dello stesso segmento, in passato, anche alla “sorellina” 308.

La Peugeot 3008 ad oggi gode della versione presentata in Cina, lo scorso 23 Novembre 2012, presso il Salone di Guangzhou. Dispone anche del modello Hybrid4, presentato invece un anno prima, nel settembre 2011, presso il Salone di Francoforte. Questo modello ibrido dell’automobile francese, mantiene una sua particolarità: il “normale” motore turbodiese da 163 cv aziona le ruote anteriori, mentre quello elettrico a trifase da 37 cv azione le ruote posteriori. Per un totale di 200 cv per la trazione “ibrida integrale”.

Ad oggi sono 7 le versioni della 3008 sul mercato. Al top della gamma troviamo la versione 2.0 16v da 163 cv, che è anche quella più ricca di optional. La più economica è invece la 1.6 16v da 120 cv, le cui prestazioni sono comunque abbondantemente negli standard dei crossover 1.6 sul mercato.

Curiosità: c’è anche il cambio manuale della Peugeot 3008, riservato alle sole motorizzazioni a gasolio. Lo si trova nel più alto livello di allestimento della Peugeot 3008, chiamato “Business”, che fa capo, in ordine decrescente, agli altri allestimenti “Outdoor”, “Tecno” e “Premium”.

800px-Peugeot_3008_Heck