Ferrari GTO, la vera reginetta dell’estate 2011

gto_ferrari_

La regina delle auto da corsa Ferrai GTO compirà tra i suoi primi 50 anni il prossimo 21 agosto ma non li dimostra affatto! Dalla sua uscita sulle piste ha detenuto sempre il primo posto del podio non solo in tanti Gran Premi in cui ha fatto vincere piloti e Case automobilistiche ma anche nella classifica delle auto più eleganti e grintose di sempre. Dopo di lei nessuna altra auto ha raggiunto il suo livello, tant’è che sul mercato gli esemplari di GTO, in totale 36 in tutto il mondo, sono stimati circa 25 milioni di euro senza contare il valore di prestigio che non si può certo quantificare.

La Ferrari GTO è stata campionessa di moltissime gare automobilistiche e vincitrice di tre titoli mondiali tra il 1962 e il 1964 ma ancora oggi è una macchina insuperabile per la guida sportiva su circuito o anche per il “normale” utilizzo stradale. Per il suo 50esimo compleanno sarà organizzato in California il Concours d’Elegance di Pebble Beach dove saranno presenti ben 20 GTO con collezionisti di alto livello come Nick Mason del gruppo musicale Pink Floyd, Ralph Lauren e Sir Anthony Bamford.

Il progetto della 250 Ferrari GTO nasce nel lontano 1961, quando a farla da padrona sulle piste da corsa era la super aggressiva Jaguar E-Type, così la Casa italiana elaborò una prima versione del motore 300 CV che fece il suo debutto ufficiale nel Gran Premio di Le Mans proprio nel 1961, riscontrando però dei problemi di setting che furono risolti durante l’anno in corso fino ad arrivare al modello che noi tutti conosciamo come la vera ed unica GTO.

La messa a punti dei dettagli estetici come la carrozzeria, fari e linee venne eseguita da Sergio Scaglietti che disegnando a mano libera fece nascere il muso basso ed elegante di questa Ferrari e le forme grintose ed eleganti per le quali si merita il primo posto.