Fiat Chrysler, quinto produttore al mondo di auto nel 2011?



L’alleanza tra i marchi Fiat e Chrysler sta riscuotendo ottimi risultati. Il mercato internazionale risponde, infatti, in modo estremamente positivo alle offerte che il gruppo italo americano ha preparato nel corso dell’anno per i vari segmenti di mercato in cui questo è impegnato. Potendo contare su una gamma vasta ed eterogenea, il gruppo sta incrementando le sue vendite a livello internazionale andandosi a configurare sempre più come uno dei leader mondiali del settore auto con la possibilità di scalare qualche posizione nella speciale classifica dei leader internazionali di vendita.

Ecco cosa ha dichiarato Sergio Marchionne in merito ai risultati del gruppo Fiat Chrysler del 2011 “Insieme con Chrysler quest’anno venderemo 4,2 milioni di vetture diventando il quinto produttore al mondo”. Dichiarazioni pesanti che, se confermate metterebbero il gruppo italiano nella condizione di scalzare il gruppo coreano Kia – Hyundai dalla quinta posizione nella speciale classifica di vendite globali nel corso dell’anno 2011. Un risultato estremamente positivo, frutto di una strategia mirata ad incrementare il proprio raggio di azione in differenti settori di mercato.

Vi abbiamo già parlato del possibile sorpasso di Volkswagen su Toyota a fine anno con la casa nipponica che rischia di perdere anche il secondo posto a favore di GM. Secondo le stime fatte dall’istituto Bloomberg, il gruppo Fiat – Chrysler dovrebbe attestarsi quindi al quinto posto di questa speciale graduatoria subito dietro al gruppo Nissan – Renault che quindi andrebbe a confermare il quarto posto ottenuto nel 2010. Per il gruppo italo americano si tratterebbe di un grandissimo salto in avanti considerato che a fine 2010 Fiat Chrysler occupava il settimo posto di questa graduatoria.