Fiat è Main Sponsor della mostra ‘In Reverse’ di Ron Arad

131219_F_Ron_Arad_01

E’ stata recentemente inaugurato ‘In Reverse’, la mostra dell’artista, designer e architetto di fama internazionale Ron Arad, ma andiamo subito a scoprire insieme tutti i principali dettagli del caso.

 

Ospitata fino al 30 marzo, presso la Pinacoteca Agnelli di Torino, la rassegna si concentra su un importante nuovo progetto, presentato per la prima volta quest’anno al Design Museum di Holon – progettato da Arad a Tel Aviv – che, attraverso esperimenti fisici e simulazioni digitali, esplora il modo in cui le carrozzerie delle automobili, soprattutto Fiat 500, si comportano sotto compressione. A questo caleidoscopio di colori e materiali unico al mondo, non poteva certo mancare Fiat – main sponsor dell’evento – con la sua iconica 500, confermando la propria attenzione al mondo dell’Arte e del Design, un ‘territorio’ di comunicazione dove mostra di trovarsi a proprio agio. La stessa ‘iconicità’ si ritrova nella nuova Fiat 500, attualmente la vettura più venduta del suo segmento in Europa che si afferma nel mondo grazie a stile italiano, innovazione continua, rispetto ambientale e qualità premium. Non a caso è il modello Fiat con il più alto tasso di vendite fuori dall’Italia: oltre 1.200.000 unità vendute dal 2007 ad oggi,  l’80% delle quali immatricolate all’estero nel corso del 2013.

 

“Quando ho conosciuto Ron Arad – ha dichiarato John Elkann, Presidente della Fiat – ho pensato a quanto sarebbe stato suggestivo ospitare questa mostra proprio alla Pinacoteca. L’ex fabbrica Fiat del Lingotto aggiunge ulteriore fascino e rende davvero unica questa esposizione”. “La realizzazione di ‘In Reverse’ – ha aggiunto Ron Arad – è stato un affascinante viaggio con mille incognite e numerosi alti e bassi. Pensavamo che il viaggio si fosse concluso con l’apertura della mostra nel Museo che abbiamo progettato a Holon. Ma ecco un’altra sorpresa: le 500 se ne ritornano a casa”.

 

131219_F_Ron_Arad_01