Fiat, il primo laboratorio tecnologico per veicoli industriali



E’ stato appena inaugurato il primo laboratorio tecnologico della Fiat situato presso l’Istituto Salesiano di Fossano, in provincia di Cuneo. Questo laboratorio tecnologico è stato espressamente creato per i veicoli industriali e infatti nasce grazie alla collaborazione tra Iveco e il Cnos-Fap, Centro Nazionale Opere Salesiane.

A dimostrazione dell’importanza della giornata sta il fatto che all’inaugurazione hanno partecipato il Ceo di Iveco, Alfredo Altavilla, e l’assessore al Lavoro e alla Formazione professionale della Regione Piemonte, Claudia Porchietto. Con questo laboratorio gli allievi del gruppo auto motive potranno perfezionarsi sempre di più per cercare di sviluppare un programma specifico per la creazione di un settore dei veicoli industriali ancor più avanzato.

Altro aspetto positivo di questa collaborazione è il fatto che prevede uno specifico programma di sviluppo professionale, che ha lo scopo di formare e inserire nel mondo del lavoro giovani altamente qualificati dal punto di vista tecnico. La prima parte del percorso si svolge presso il Centro di Formazione Professionale Salesiano. A seguire poi è prevista una parte pratica che si svolgerà presso le officine Iveco, quindi a diretto contatto con i mezzi. A trarne beneficio saranno poi anche i dipendenti dell’azienda perché sono previsti dei speciali progetti che fungeranno da agevolazioni. Infatti, a partire da quest’anno, i figli dei dipendenti in Italia, potranno accedere ai corsi professionali presso i Cfp Salesiani Cnos-Fsp.

In definitiva questo laboratorio tecnologico di Fiat deve essere visto come un punto di partenza per nuove soluzioni e non come un punto di arrivo. Questo è proprio quello che Fiat ha in mente, vale a dire di proseguire nelle ricerche e nei progetti.