Fiat, in futuro verrà prodotta un’auto low cost?

Punto 2012

Il gruppo Fiat starebbe seriamente pensando a sviluppare un nuovo modello low cost. Si tratterebbe di una vettura realizzata con costi di produzione decisamente inferiori rispetto a quelli che caratterizzano gli attuali modelli Fiat e che potrebbe essere commercializzata con un prezzo che potrebbe aggirarsi intorno ai 7-8 mila euro. L’idea di Fiat di produrre un’auto low cost è stata confermata dallo stesso amministratore delegato Sergio Marchionne che ha sottolineato come per produrre una vettura low cost sarebbe necessario spostare la produzione al di fuori dell’Italia e dell’Europa.

A conferma di ciò, Marchionne ha sottolineato come l’industria italiana di produzione di automobili debba puntare sui segmenti di auto di lusso mentre le vetture low cost o, più in generale, di livello inferiore, dovrebbero gradualmente vedere la loro produzione andare al di fuori dei confini nazionali.

Secondo i primi rumors emersi intorno alla possibilità che Fiat abbia intenzione di realizzare un’auto low cost, l’azienda italiana starebbe pensando di riesumare il marchio Innocenti, acquistato nel 1989 e già da tempo fuori mercato.

Un’eventuale auto low cost firmata Fiat troverebbe un’ideale collocazione nei mercati emergenti come quello cinese e potrebbe garantire un buon ritorno economico per l’azienda.

L’idea del brand low cost non è solo di Fiat. Dopo il successo di Renault con Dacia, anche Nissan sta per rispolverare il marchio Datsun, con cui verranno commercializzate vetture low cost in mercati come la Cina e l’India. Persino Volkswagen ha fatto intendere, in più occasioni, l’intenzione di realizzare una vettura low cost caratterizzata da un prezzo molto contenuto compreso tra i 5 ed i 10 mila euro.

Punto 2012