Fiat Panda, uno sguardo all’interno



La Fiat ha svelato ufficialmente altre informazioni sulla nuova Panda presentata all’ultimo  Salone di Francoforte, che sarà anche una delle “ospiti” più attese nell’area della Casa torinese all’imminente Motor Show di Bologna.  Le news riguardano in particolare gli interni. E’ stato comunicato che la terza generazione dell’utilitaria presenta un incremento principale delle dimensioni interne. Questo, unitamente alla presenza di sedili “slim” anteriori e all’aumento dello spazio longitudinale, determina un più elevato livello di comfort e abitabilità per i passeggeri.  A proposito dei sedili, come riportato su autoblog.it,   quello del guidatore è disponibile anche con regolazione in altezza,  mentre quello del passeggero anteriore può essere dotato di schienale abbattibile a tavolino.  Il sedile posteriore è disponibile nella versione standard a 2 posti con schienale abbattibile non sdoppiato o, a richiesta, nelle seguenti configurazioni: 2 posti scorrevole longitudinalmente con schienale abbattibile sdoppiato 50/50, 3 posti con schienale abbattibile e 3 posti con schienale abbattibile sdoppiato 60/40. Aumenta anche la capacità del portabagagli che è di 225 litri, 10 in più del modello attuale,  che diventano 260 con sedile scorrevole in posizione completamente avanzata, grazie ad un’escursione di 16 centimetri.

Per riporre le proprie cose, oltre al classico tascone posto dinanzi al sedile del passeggero, la Panda mette a disposizione ben quattordici  vani portaoggetti che puntano ad affermare la versatilità del modello per tutte le esigenze di una famiglia.  Ricordiamo che la nuova versione della celebre piccola di Casa Fiat  sarà proposta inizialmente con motorizzazioni TwinAir 0,9 litri aspirato da 65 CV e turbo da 85 CV, 1.2 Fire da 69 CV ed il diesel 1.3 MultiJet II da 75 CV.  Successivamente arriveranno anche le versioni GPL.