Fiat, vendite in calo in Francia ed in forte crescita in Spagna



Mentre siamo ancora in attesa dei dati ufficiali relativi alle immatricolazioni, per il mese di giugno, in Italia, iniziano ad arrivare le prime informazioni da altri paesi dell’Unione Europea. Da questi dati si evince un mese di giugno piuttosto altalenante per Fiat che se da una parte perde terreno, in Francia ad esempio, da un’altra, in Spagna, fa decisi passi in avanti.
I primi dati relativi alle immatricolazioni del mercato francese mostrano Fiat compiere un deciso passo indietro, rispetto al mese di giugno 2011. Il mercato francese, a giugno, ha fatto registrare una flessione pari al -0.9% mentre Fiat è scesa del -9,6% con 11.714 unità immatricolate ed una quota di mercato in calo che passa da 5,21% al 4,75%.
Andamento completamente opposto in Spagna dove il mercato, nella sua globalità, ha fatto registrare un crollo notevole, con una flessione del 12.1% rispetto a giugno 2011, mentre Fiat ha visto schizzare le sue vendite.
La crescita del gruppo torinese, sul mercato spagnolo, è stata del 21.6% con un totale di vetture vendite pari a 2100 unità. Nei primi sei mesi dell’anno Fiat cresce del 5.3% sul mercato iberico con un totale di 10.091 unità immatricolate.
A dare una forte scossa al mercato spagnolo di Fiat sono state i brand 500 e Panda che hanno visto aumentare le proprie vendite a giugno, rispettivamente, del 73,5%,  con 734 unità totali, per 500 e del 144,3%, con 689 unità sul totale mensile. Nel corso dei prossimi giorni dovrebbero arrivare anche i dati ufficiali relativi al mercato italiano che rappresenta una quota ben più consistente delle vendite che Fiat effettua ogni mese sul disastrato mercato europeo delle quattro ruote.