Fiat Viaggio, il 10 settembre il debutto in Cina

FiatViaggio_01

Dopo essere stata presentata al pubblico locale ed internazionale nel corso dell’ultima edizione del Salone dell’auto di Pechino, la Fiat Viaggio si appresta a fare il proprio debutto sul mercato cinese. La Fiat Viaggio è una berlina a tre volumi pensata per soddisfare le necessità degli automobilisti cinesi in modo da consentire a Fiat di costruirsi una solida quota di clienti in uno dei mercati più profondi del mondo.

Il debutto della nuova Fiat Viaggio è fissato per il prossimo 10 di settembre con uno speciale porte aperte in cui l’azienda presenterà, presso tutti i suoi punti vendita cinesi, la sua ultima creazione.

Disegnata dal Centro Stile Fiat di Torino, la Fiat Viaggio è stata realizzandosi basandosi sulla stessa piattaforma da cui hanno avuto origine l’Alfa Romeo Giulietta e la nuova Dodge Dart, un punto di partenza validissimo da cui far partire un progetto che dovrà aprire le porte del mercato cinese al marchio Fiat.La Fiat Viaggio sarà lunga 4.70 metri e larga 1.85 metri.

Nella prima fase di lancio, per quanto riguarda il capitolo motorizzazioni, la nuova Fiat Viaggio verrà proposta con due unità benzina,  il 1.4 TJet da 120 CV e il 1.4 TJet da 150 CV con cambio manuale a cinque rapporti.

La Fiat Viaggio è un prodotto pensato in maniera specifica per il mercato cinese ma, nonostante ciò, l’azienda italiana ha deciso di farlo sbarcare anche in Europa dove arriverà con un ritardo di circa quattro cinque mesi rispetto al mercato orientale. Una scelta particolare che mette in evidenza le grandi aspettative che Fiat nutre per questa vettura.