Fiat Viaggio, uno sguardo agli interni



A breve passeremo a dare uno sguardo agli interni della Fiat Viaggio, e cogliamo l’occasione per ricordare che tra qualche settimana cominceranno le vendite di questa vettura nel mercato cinese. La Fiat Viaggio nonostante sia costruita nel paese delle grande muraglia adotta un aspetto molto europeo a cui si accompagna  un equipaggiamento completo.

Possiamo dire che non si tratta di una vettura di lusso ma va ben oltre l’essenziale, in pratica la Fiat ha voluto realizzare una proposta globale destinata ai mercati emergenti, confermando  quanto già visto allo scorso salone di Pechino di aprile.

Tra gli equipaggiamenti previsti di serie annotiamo la presenze del cruscotto analogico di semplice e veloce lettura realizzato con una linea estetica gradevole, a cui si vanno ad aggiungere i rivestimenti in pelle, i comandi al volante per telefono e regolatore di velocità, il navigatore satellitare con display di grandi dimensioni, sistemato al centro della plancia.

Infine ricordiamo ai nostri lettori che la Fiat Viaggio è lunga 468 cm, larga 185, con passo di 271 cm, e che due saranno i motori previsti, entrambi 1.4 a benzina, cioè da 120 e 150 CV. Gli acquirenti interessanti potranno indirizzarsi o sul cambio manuale a cinque marce o sul moderno automatico con doppia frizione a secco sviluppato dalla Fiat. Si prevede che la Fiat Viaggio in Cina sarà venduta all’equivalente di circa 16 mila euro.

Se volete essere aggiornati per tempo su tutte le più interessanti novità presentate sul mercato dal gruppo automobilistico italiano con sede al Lingotto, come ad esempio la succitata Fiat Viaggio, non dovete far altro che continuare a leggere il vostro affezionato Automobili 10.