Formula 1 2011, Gp di Corea: Hamilton in pole



Per la prima volta nella stagione, in Corea, si rompe il dominio Red Bull nelle qualifiche. A spezzare l’incantesimo, al quindicesimo appuntamento del Mondiale, è stato Lewis Hamilton che con la sua Mclaren ha ottenuto la pole sul circuito di Yeongam. Grande prestazione dell’inglese, mentre il campione del mondo Vettel è finito “soltanto”  (si fa per dire) secondo, staccato di due decimi. In seconda fila scatteranno l’altra Mclaren di Button e  Mark Webber. Le Ferrari sono state nuovamente relegate in terza fila, con Massa davanti ad Alonso. Proprio lo spagnolo è parso abbastanza deluso al termine delle prove, anche perché sulla sua vettura era stata montata un’ala nuova in proiezione 2012 che non ha dato i risultati sperati. Queste le sue dichiarazioni, condite da un pizzico d’amarezza: “Abbiamo portato delle novità per il 2012. I risultati? Sono sesto. Non ho altro da aggiungere a riguardo. Non posso essere felice ma questo è lo specchio della situazione odierna: McLaren e Red Bull sono più forti e non ci resta che giocarci il quinto e il sesto posto fra noi. Il sabato va così poi magari domani finisce come a Suzuka e ci ritroviamo a lottare per la vittoria”. La top ten è completata da Rosberg, Petrov e le due Force India di Di Resta e Sutil. Sorpresa per l’eliminazione in Q2 di Michael Schumacher: il tedesco ha avuto problemi tecnici sulla sua Mercedes e partirà dalla dodicesima piazza. Bene le Toro Rosso (11esimo Alguersuari, 13esimo Buemi), male le Williams. Ricordiamo che il via alla gara è previsto alle 8.00 di domani.