Formula 1 2014: anteprima del Gran Premio di Monaco

Screenshot_1

Domenica 25 maggio si correrà il GP di Monaco valido per il campionato mondiale di Formula 1 2014 e andiamo a vedere, qui di seguito, l’anteprima proposta da Rémi Taffin, Direttore Attività in Pista di Renault Sport F1.

Come molti di voi sapranno il circuito monegasco è uno dei pochi tracciati presenti nel calendario dove le prestazioni intrinseche del motore non hanno un ruolo preponderante. Infatti in un giro, il gruppo propulsore funziona a pieno regime per meno di 30 secondi, cioè per circa un quarto della distanza, per questo motivo, come ben comprenderete, il parametro che consente di fare la differenza non è la potenza, bensì l’elasticità. Queste la parole di Taffin a proposito del prossimo Gp di Formula 1: “Abbiamo già individuato gli obiettivi per questo week-end: ottimizzare e migliorare la risposta dei gruppi motopropulsori. Per farlo, esploreremo i limiti del motore ai bassi regimi e metteremo a punto la limitata erogazione di coppia in ingresso e in uscita dalle curve lente. Solo così la reattività del propulsore sarà adeguata alle esigenze del pilota, che in definitiva è il vero protagonista della gara di Monaco. Il nostro lavoro, infatti, consiste nel metterlo a suo agio, rendendo la monoposto quanto più agile possibile. Il pilota deve sentire che l’auto risponde subito e in maniera precisa ai suoi comandi, entrando in coppia al momento giusto. I settori chiave del tracciato corrispondono al tornante della Rascasse, dove le vetture sfiorano le barriere, e al settore delle Piscine, dove il pilota deve cambiare rapidamente direzione passando dal pedale del freno a quello dell’acceleratore in un istante”.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine online di Automobili 10 per essere sempre aggiornati per tempo su tutte le principali novità del campionato mondiale di Formula 1.

Screenshot_1