Formula 1: Montezemolo ci crede ancora

400px-AlonsoCanada2011

Il Gran Premio d’India, valido per la Formula 1, ha lasciato soddisfatto il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, che ha voluto esprimere il suo appoggio alla squadra complimentandosi con Fernando Alonso, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio.

Queste le dichiarazioni di Luca Cordero di Montezemolo: “Alonso è stato straordinario, così come tutta la squadra: ha fatto una corsa d’attacco come era necessario. Ora dobbiamo aspettarci un passo in più, ma io al Mondiale ci credo ancora. Se parti dietro non c’e’ niente da fare, perche’ dopo cinque giri Alonso aveva gia’ quasi 10 secondi di ritardo. Dobbiamo partire piu’ avanti, questo sara’ l’obiettivo per Abu Dhabi. Nelle prossime gare l’imperativo è di continuare ad andare all’attacco, poi c’è da dire che al nostro avversario fino ad ora è andato tutto bene…”.

In India si è corso il quartultimo appuntamento annuale del Mondiale di Formula 1 dove la prima fila era tutta composta dalla Red Bull con Vettel e Webber,  mentre il Ferrarista Fernando Alonso era costretto a inseguire scattando dalla terza fila.

In India  quindi, sul Buddh Circuit, un tracciato lungo  5.125 metri,  si  è appena disputato il quart’ultimo GP della stagione 2012, che vedeva il tedesco Sebastian Vettel in testa al mondiale con 6 punti di margine su  Fernando Alonso. Come già detto si partiva con Vettel in pole, poi Webber, Hamilton, Button, Alonso (5°) e Massa per i 60  giri previsti, per totali 307.249 km

Nel finale Fernando Alonso è tornato alla ribalta impegnando in bel duello, rovinato da alcuni errori, Sebastian Vettel che alla fine ha tagliato per primo il traguardo. Sebastian Vettel ha vinto il 4° GP di fila, il 5° stagionale, davanti ad Alonso, ora distaccato di 13 punti in classifica.

Questo ‘ordine di arrivo del Gp D’India di Formula 1: 1. Vettel, 2. Alonso, 3. Webber, 4. Hamilton, 5. Button, 6. Massa, 7. Raikkonen, 8. Hulkenberg, 9. Grosjean, 10. Senna.

Queste le prime  posizioni della classifica mondiale: Vettel 240, Alonso 227, Raikkonen 173, Webber 167, Hamilton 165, Button 141… Massa 87.