Formula 1: Pirelli, la Mercedes montava un prototipo che non sarà riproposto

logo_f1_716982909

Tanta. tanta paura ma tutto è finito bene per  il pilota di Formula 1 Nico Rosberg, protagonista di un incidente con la sua Mercedes. La Pirelli, fornitrice dei pneumatici, ha voluto subito precisare che questo prototipo non sarà riproposto, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio.

 

Non è cominciata nel migliore dei modi la stagione di Formula 1 per Nico Rosberg, visto che il pilota della monoposto Mercedes è stato tradito da una gomma nel corso dei test organizzati in Bahrein proprio dalla Pirelli. A causa dell’esplosione di uno dei quattro pneumatici, la vettura guidata da Rosberg è finita in testacoda a 320km/h, in pieno rettilineo. Rosberg ha poi ironizzato su Twitter sul suo incidente: “Ho bisogno di qualche foglio di carta igienica…”. Poi il post è stato rimosso. Nel frattempo la Pirelli ha rilasciato la seguente dichiarazione: “I test pneumatici in Barhain hanno avuto ad oggetto  numerosi prototipi, completamente innovativi per struttura e mescole, finalizzati a  sviluppare le soluzioni più idonee per la prossima stagione.  Questa mattina la Mercedes di Nico Rosberg montava uno di quei prototipi, un  pneumatico testato unicamente in laboratorio e che non sarà più riproposto.  Pertanto la sicurezza degli pneumatici che saranno forniti nel prossimo Campionato non  è in discussione.  L’incidente accaduto alla vettura di Rosberg è oggetto d’indagine, le cui conclusioni  saranno comunicate a FIA e ai team”.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Automobili 10 per essere sempre aggiornati per tempo su tutte le principali novità della Formula 1, dei rally, delle corse auto e del nostro amato mondo auto motive in generale.

 

logo_f1_716982909