Formula 1 test ridotti nel 2013?





Dopo che quest’anno si era tornati alla possibilità di effettuare dei test anche nel periodo del campionato, con la tre giorni che si è svolta al Mugello, nel 2013 sembra in programma nuovamente un passo indietro per la F1.  Stando infatti a quanto riferito da alcuni organi della stampa specializzata per la prossima stagione tutti i team avrebbero trovato un accordo per disputare soltanto tre sessioni di test e tutte previste prima dell’inizio del campionato mondiale.

La motivazione? La maggioranza delle squadre ha ritenuto  i benefici ottenuti al Mugello marginali rispetto alle spese che hanno comportato i tre giorni di prove disputati e quindi nell’ottica degli accordi di riduzione dei costi raggiunti, si sarebbe deciso di eliminare questo appuntamento.

Manca ancora l’ufficializzazione, ma i primi test  2013 dovrebbero svolgersi in Spagna,  a Jerez de la Frontera, dal 5 al 9 febbraio. Successivamente invece dovrebbero essere programmate due sessioni a Barcellona, la prima tra il 19 e il 22 febbraio, la seconda tra 28 febbraio e 3 marzo.  L’inizio del Mondiale è invece fissato per il 17 marzo, sempre in Australia.

Intanto la Pirelli ha annunciato la scelta delle mescole che porterà nei prossimi tre Gran Premi, ossia in Belgio, Italia e Singapore.  A Spa e a Monza, dove il consumo nelle curve veloci gioca un ruolo importante,  andranno in pista i P Zero Silver hard ed i P Zero White medium. A Singapore invece, come già accaduto nei circuiti cittadini di Montecarlo e di Montreal, a disposizione dei piloti saranno i P Zero Yellow soft ed i P Zero Red supersoft.