Formula 1: Williams ingaggia Susie Wolff





Il Circus della Formula 1 strizza sempre più l’occhio verso il gentil sesso. Dopo l’ingaggio come test driver dell’iberica Maria de Villota da parte della Marussia, è arrivata l’ufficializzazione dell’approdo in Williams della britannica Susie Wolff.

I compiti della bionda scozzese li ha spiegati lo stesso sir Frank: “Susie si unirà alla squadra con compiti di sviluppo, aiutandoci con il lavoro al simulatore e nelle riunioni tecniche. Inoltre parteciperà alle prove aerodinamiche sulla FW34 e nei prossimi mesi abbiamo intenzione di organizzare un test vero e proprio. Inoltre, quando possibile, sarà presente con noi ai Gp”.

Qualcuno con malizia ha già fatto notare che la 30enne è sposata con Toto Wolff, uno degli azionisti del team di Grove e che in diversi anni di partecipazione al DTM ha ottenuto risultati dignitosi ma non certo così clamorosi da catalizzare l’attenzione di una squadra della massima categoria sportiva del motorsport, quindi la parentela potrebbe aver giocato un ruolo importante nella trattativa.

La Williams in ogni caso ha smentito seccamente e incassato anche l’entusiasmo del buon Bernie Ecclestone, il quale furbescamente ha commentato: “Se Susie è veloce tanto quanto è carina fuori dalla vettura, allora può essere un risorsa importante per ogni squadra. Inoltre è una ragazza molto intelligente. Sono veramente impaziente di vederla su una Formula 1″.

La diretta interessata naturalmente si è detta felicissima di questa grande opportunità che le è stata offerta e spera di aver la possibilità di dimostrare “di aver sviluppato molto le mie capacità in queste ultime stagioni nel DTM”.