Gruppo Fiat avanti con Maserati, Ferrari e Alfa Romeo

Di recente noi di Automobili10 vi abbiamo già ricordato di come l’Alfa Romeo grazie alla Giulietta e alla Mito fosse il motore trainante sul mercato del Gruppo Fiat per questo 2011.

Questa settimana però sono usciti i dati relativi al primo trimestre 2011 del Gruppo Fiat, dati importanti perché presi in considerazione dallo scorporo auto Fiat Industrial.

In breve, rispetto al primo trimestre del 2010, i ricavi sono aumentati del +7.1%, toccando la cifra di circa 9.2 miliardi di euro, con un utile di gestione di 251 milioni e un aumento di liquidità a quota 13,1 miliardi di euro.

Del Gruppo Fiat si sono comportati benissimo sul mercato i marchi Maserati e Ferrari, le cui supercar e le altre novità nel settore delle auto di lusso sono andate oltre le previsioni di vendita. Ferrari e Maserati si uniscono all’Alfa Romeo di cui dicevamo in apertura, meno soddisfazioni hanno avuto le vetture del Gruppo Fiat e della Lancia.

Un occhio di riguardo infine al mercato internazionale: grosso calo delle vendite in Spagna (-27,3%), crescita in Olanda e Austria, situazione stabile in Brasile, dove si è registrata soltanto la crescita di +0.8%. Grande Maserati Cina: 1.467 vetture consegnate per un volume di vendite aumentate del +21.7%.