Jeep Grand Cherokee SRT, pronta al debutto





Giusto per cominciare dovete sapere che SRT, cioè Street and Racing Technology, è  la divisione interna della Chrysler che si occupa delle trasformazioni high performance dei modelli del Gruppo. Ora, sotto questa importante sigla, si appresta a fare il suo debutto nel nostro Paese  nel resto d’Europa una nuova versione della Grand Cherokee.

Parliamo quindi della Jeep più veloce e potente mai realizzata finora, sviluppata in piena sintonia con i trend che contraddistinguono da sempre questo particolare segmento. In questa versione speciale la Grand Cherokee passa a guadagnare nuovi dettagli estetici come le finiture, ora più complete. Proposta in un unico allestimento, dal costo di 76.000 euro, la Grand Cherokee SRT è stata realizzata con una lunghezza pari a 4 metri e 85 e con un peso di circa 3.000 kg.

I tecnici della sezione SRT hanno inoltre  abbassato l’assetto di 30 millimetri nell’ anteriore e di 25 millimetri nel posteriore, applicando nuovi ammortizzatori regolabili e aggiungendo un impianto frenante Brembo con pinze a 6 pistoncini che permette di inchiodare da 100 a 0 km/h in soli 35 metri.

E’ sicuramente da notare il V8 Hemi, qui dotato di tecnologia Fuel Saver che consente la disattivazione di 4 degli 8 cilindri per ridurre i consumi e le emissioni, permettendo una velocità massima pari a 257 km/H. Questo motore è in grado di accelerare  da 0 a 100 km/h è di soli 5 secondi.

Chiudiamo segnalando l’importante presenza dell’Electronic Vehicle Information Center, funzione che garantisce un feedback immediato sulle prestazioni della vettura, come : sterzata, potenza, coppia, tempi del passaggio da 0-100 km/h, spazio di frenata da 100-0 km/h, accelerazione laterale G, tempi di percorrenza di un determinato percorso ed ulteriori informazioni relative al motore.