La finanziaria Friulia sceglie una Jaguar per le auto blu



È stata scelta una Jaguar come auto di rappresentanza per Friulia, la finanziaria del Friuli Venezia Giulia che lavora al fianco delle aziende regionali aiutandole nella crescita e nello sviluppo.
Federico Marescotti, amministratore delegato Friulia, ha detto che “Al di là della notorietà del marchio della blasonata casa automobilistica, l’acquisto rappresenta un’operazione di riduzione dei costi”.
Sempre riportando le parole di Marescotti “Recentemente le nostre due auto di servizio, Alfa Romeo, hanno raggiunto un chilometraggio oltre il quale la gestione sarebbe diventata oltremodo onerosa e quindi abbiamo deciso di alienarle riducendole però a una soltanto. Anche per questo motivo ci serviva un’auto che trasportasse più persone alle nostre riunioni di lavoro”. Abbiamo condotto un’analisi e stabilito – continua Marescotti – che dopo l’uscita di produzione delle Alfa 166 e delle Thesis il mercato italiano non offriva auto con le caratteristiche di queste ultime.”
Così Friulia ha condotto un’indagine di mercato e ha valutato, tra le auto straniere che possedessero 3.0 di cilindrata e che fossero alimentate a diesel, quale fosse la migliore nel rapporto qualità-prezzo e la scelta è ricaduta sulla Jaguar, marchio inglese di grande immagine che ultimamente è stato rilanciata anche grazie alle industrie Tata. Marescotti ha poi tenuto a precisare che il costo della Jaguar XF è di 40mila euro più iva.
L’amministratore delegato Marescotti ha poi aggiunto che verrà chiesta la collaborazione di autisti unicamente in casi eccezionali.