La mitica Ferrari Testarossa del videogioco Out Run



Cari lettori frequentatori di sale giochi nati tra la fine degli anni Settanta e gli Ottanta questo post vi riguarda molto da vicino. Ricordate per caso un gioco chiamato Out Run dove a bordo di una fiammante Ferrari Testarossa si portava a spasso una biondina niente male per le strade assolate americane?
Out Run è un videogioco entrato di diritto nel cuore di chi, come noi, ha passato molti dei suoi pomeriggi nel cabinato Sega che era dotato della tecnologia Force Feedback, quella che faceva vibrare il volante ad ogni impatto con altre vetture.
La vettura in questione, come detto, era una Ferrari Testarossa, la berlinetta prodotta da Maranello da l 1984 fino al 1996. Dopo la prima Testarossa arrivò la 512 TR che modificava il frontale e il paraurti così come i pistoni e l’albero motore. Furono aumentati i cavalli a 428 e la velocità massima raggiunta arrivò a 314 km/h. Nel 1994 fu il momento della F512 M che presentava un vistoso restyling sia nel design che nella meccanica. Il motore fu potenziato fino a 440 cavalli e le prestazioni migliorarono grazie anche al peso complessivo ridotto di 60 kg.
La Ferrari Testarossa F512 M è ancora oggi una delle chicche più ricercate visto anche che ne furono prodotte meno di 500. Per gli amanti delle vetture del Cavallino Rampante la F512 M è un oggetto del desiderio e da collezione, grazie anche al V12 boxer, il motore che diede l’addio alle vetture di Maranello proprio con la F512 M.