La Porsche della 24 Ore monta 918 cv



Nella 24 ore del Nurburgring 2011 la Porsche 918 Spyder si presenterà con una versione da competizione.
La notizia è stata data in anteprima da una testata tedesca subito dopo la chiusura dell’edizione 2010 della gara, che ha visto il debutto della Porsche 911 GT3R Hybrid. Rimasta a lungo in testa alla classifica, la 911 GT3R Hybrid è stata poi fermata da un guasto tecnico che non le ha permesso di continuare la gara.
La Porsche 918 Spyder è stata presentata all’ultimo Salone di Ginevra come concept car e monta un 3.4 V8 che deriva dalla RS Spyder. Oltre al motore a scoppio la 918 Spyder possiede tre motori elettrici che la fanno arrivare ad avere fino a 718 cavalli di potenza.
Tutti questi puledri rendono le prestazioni della Porsche 918 assolutamente di prim’ordine: velocità massima di 320 km/h, accelerazione 0-100 km/h in 3.2 secondi, consumi che si attestano sui 3 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 nell’ordine di 70 g/km.
La commercializzazione della Porsche 918 Spyder è prevista successivamente alla partecipazione alla 24 ore del Nurburgring.