Lancia e Alfa Romeo regine della Vernasca Silver Flag 2014

140619_Lancia-D50

Dal 20 al 22 giugno si svolgerà la “Vernasca Silver Flag 2014″, rievocazione storica della cronoscalata Castell’Arquato-Vernasca che fu disputata dal 1953 al 1972. Abbandonato il cronometro di una volta, oggi l’evento è strutturato in forma di “concorso dinamico di conservazione e restauro” – le auto sfilano su strada chiusa al traffico a velocità limitata – riservato a vetture da competizione costruite dai primi anni del XX secolo fino al 1972.

Organizzata dal Club Piacentino Automotoveicoli d’Epoca, quest’anno la “Vernasca Silver Flag 2014″ è dedicata al marchio Lancia e al suo glorioso passato sportivo che raggiunge il suo apice negli anni Cinquanta – con le leggendarie D24, D25 e D50 condotte nei Campionati Mondiali Marche e Formula 1 – e Settanta/Ottanta, quando le Fulvia HF, le Stratos e le Delta diventano le vetture da battere nei rally conquistando vittorie e Campionati Mondiali a ripetizione. In rappresentanza di questi due periodi fulgidi nella storia del marchio, la Collezione Lancia partecipa alla “Vernasca Silver Flag 2014″ con quattro modelli di inestimabile valore: la Lancia D50 di Formula 1, la leggendaria Lancia Fulvia HF 1600 con il numero 14, l’affascinante Lancia Stratos Alitalia Gruppo 4 e l’unico esemplare al mondo di Lancia D25 Sport.

Il pubblico della “Vernasca Silver Flag 2014″ potrà toccare con mano queste straordinarie vetture Lancia e Alfa Romeo poste sul paddock aperto a tutti, oltre a poterle vedere in azione per 9 chilometri, tra salite e curve, fino a raggiungere Vernasca. È questo il segreto di questa manifestazione che ogni anno raccoglie l’ammirazione e il calore del pubblico confermando come queste automobili ancora oggi suscitino forti emozioni, anche nei più giovani, che affollano il percorso con occhi sognanti.

140619_Lancia-D50