Le 10 macchine che “slittano” meglio su strada



Derapare sulle piste con auto da corsa o da rally è un vero divertimento, senza distinzione di auto o di motore, l’importante è far slittare le ruote e rimanere in pista.
A dire il vero qualche differenza c’è, cioè ci sono alcune auto che riescono meglio in questa pratica di altre.
Bisogna prima di tutto parlare di cosa rende un’auto buona per il “drifting”.
Per una buona riuscita di questa pratica si fa scivolare il retrotreno in modo molto accentuato e si deve agire sulle ruote direzionali facendole quasi completamente controsterzare .
I pneumatici posteriori devono assumere un angolo di deriva diverso da quelli anteriori, dipende anche dalla presenza di un cambio manuale, per un maggiore controllo.
La distribuzione del peso dell’auto deve essere bilanciata al 50% e 50%.
L’auto deve essere abbastanza potente da riuscire a scaricare a terra i suoi cavalli anche mentre si sta slittando e quindi si ha poca aderenza.
Stilare una lista delle migliori auto per la pratica del drifting, che è uno stile di guida, è abbastanza soggettivo, ma in base alle caratteristiche citate se ne possono sicuramente elencare alcune senza sbagliare:
Nissan Skyline, Mazda RX7, Toyota Supra, Nissan 240SX, Ford Mustang, Dodge Viper, Pontiac GTO, Pontiac Solstice, Nissan 350Z, Toyota Soarer.