Londra 2012 Italia d’oro nel fioretto e d’argento nel canottaggio

Olympic_flag

Lo hanno ribattezzato il Dream Team del fioretto femminile e loro non si son fatte pregare per offrire una prestazione davvero incredibile. Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Valentina Vezzali e la riserva Ilaria Salvatori hanno letteralmente dominato la gara a squadre.

Hanno sconfitto prima la Gran Bretagna con un travolgente 42-14, poi la Francia per 45-22 e infine la temibile Russia in finale per 45 – 31. Un successo netto e strameritato che ha entusiasmato spettatori e telespettatori facendo sembrare tutto semplice.

Questa mattina era arrivata la decima medaglia per l’Italia, un bellissimo argento conquistato nel canottaggio da Romano Battisti e Alessio Sartori nel due di coppia, alle spalle della Nuova Zelanda e davanti alla Slovenia.

Prosegue purtroppo il trend negativo nel nuoto dove né Luca Dotto né Marco Orsi sono riusciti a centrare la finale dei 50 stile libero. Fuori anche Rivolta nei 100 delfino e Alessia Filippi nei 200 dorso.

Bella soddisfazione invece è giunta nella ginnastica, dove per la prima volta nella storia olimpica una ginnasta italiana è riuscita a classificarsi tra le migliori otto del concorso generale: Vanessa Ferrari. L’ex campionessa mondiale è riuscita a migliorare di tre posti il piazzamento di Pechino 2008. Val la pena ricordare che l’oro è andato  all’americana Douglas, che è diventata la prima atleta di colore a raggiungere questo risultato nella disciplina.

Nel beach volley Nicolai e Lupo cedono 2-0 contro i brasiliani Emanuel-Alison, mentre la Cicolari e la Menegatti passano 2-1 contro le canadesi e sono già agli ottavi. Oggi sono iniziate anche le gare di ciclismo su pista e sono caduti diversi record del mondo, soprattutto per merito dei britannici che hanno fatto incetta di medaglie.  Lo specialista Chris Hoy ha ottenuto oggi il suo quinto oro olimpico.