Maserati, un suv compatto nel futuro?

1

Il futuro del brand Maserati è ancora tutto da scrivere. Dopo la presentazione della nuova generazione della Maserati Quattroporte, avvenuta proprio in questi giorni a Nizza, l’azienda italiana sta continuando a pianificare il proprio futuro ben consapevole che l’obiettivo delle 50 mila vetture prodotte e vendute all’anno è lontano ma non impossibile da raggiungere.

Maserati, dopo la presentazione della Quattroporte e l’annuncio della produzione della nuova berlina di segmento E, la Maserati Ghibli, e del nuovo suv derivato dal concept Kubang, Maserati Levante, sta avviando i lavori per un nuovo progetto che dovrebbe vedere la luce dopo il 2015.

La nuova vettura su cui Maserati starebbe lavorando sarebbe un suv compatto di alta classe più piccolo rispetto alla Maserati Levante che avrebbe il compito di rivaleggiare con nuove realtà del mercato delle quattro ruote come la nuova Porsche Macan che debutterà nel 2013.

Sebbene poco rappresentativo dello spirito e della storia Maserati, un nuovo modello come un suv compatto potrebbe permettere al brand di ottenere un elevatissimo riscontro di vendite grazie alle potenzialità di un segmento in netta crescita a livello mondiale.

La volontà di ampliare i propri mercati e migliorare i risultati finanziari potrebbe, quindi, spingere Maserati ha sondare nuovi segmenti in mercato in modo da ottenere il massimo possibile nel corso dei prossimi anni. Il progetto del suv compatto Maserati potrebbe andare a sostituire, nei piani finanziari del gruppo Fiat, il suv Alfa Romeo di cui si parla tanto già da diversi anni ma che non ha ancora trovato un concreto riscontro.