Maserati, vendite in netta crescita nel 2013

maserati-qhibli-q4_20

L’aggressiva politica di Maserati per raggiungere l’obiettivo delle 50 mila unità vendute all’anno entro il 2015 inizia a dare i suoi frutti. L’azienda italiana aveva chiuso il 2012 con appena 6.228 unità distribuite in totale, al termine dei primi sette mesi del 2013, invece, Maserati ha già raccolto un totale di 17 mila unità vendute facendo, quindi, registrare un incredibile incremento rispetto allo scorso anno.

A dare un forte slancio alle vendite di Maserati sono state le due novità presetate dal brand nel corso dei mesi passati, la nuova Maserati Quattroporte e l’inedita Maserati Ghibli. Stando ai dati aggiorni a metà giugno, la nuova Quattroporte ha già raggiunto quota 7.922 unità vendute mentre la nuova Ghibli ha toccato quota 2.249.

Gli ottimi risulati di Maserati derivano dalle notevoli performance fatte registrare negli Stati Uniti, ancora una volta mercato leader per il brand, ed in Cina, dove Maserati sta ampliando la sua rete di distribuzione- E’ proprio la Cina il mercato chiave per il futuro di Maserati. Gli automobilisti cinesi, infatti, sembrano attratti dalle nuove proposte della casa italiana che, nel giro di pochi anni, potrebbe ritrovarsi a guardare al mercato asiatico come al suo mercato principale.

Ricordiamo, in conclusione, che le novità di casa Maserati non sono ancora terminate. Dopo la Quattroporte e la Ghibli, il piano della casa costruttrice italiana, che ha investito ben 1.2 miliardi di euro, è quello di completare la gamma con l’introduzione sul mercato del nuovo Maserati Levante, un nuovo SUV in grado di conquistare una fetta sempre maggiore di clientela.

Continuate a seguire Automobili10.it per restare in contatto con tutte le novità legate al futuro di Maserati.

maserati-qhibli-q4_20