Mercato auto Bmw: grosso investimento per la Cina



La BMW è un gruppo che negli ultimi tempi appare molto attivo, tanto che sta cercando di espandersi sempre di più sul mercato cinese.

Il Gruppo BMW aveva già aumentato gli investimenti nello stabilimento di Shenyang in Cina con 560 milioni di euro e arriverà fino ad un totale di un miliardo di euro.

Questi numeri non sono chiacchiere o voci di corridoio, ma provengono dal Norbert Reithofer, presidente del consiglio di amministrazione di BMW AG.

La BMW vuole inoltre costruire un impianto di stampaggio e uno di verniciatura per ampliare le infrastrutture del nuovo stabilimento di Tiexi nella regione di Shenyang e in preparazione del previsto incremento della capacità produttiva.

In questo stabilimento a partire dal 2012 verrà prodotta la BMW X1 che vogliono significare anche 4’000 posti di lavoro in più nei prossimi anni, un dato che non va sottovalutato in una nazione dove la popolazione è in continua crescita.

La prevista capacità produttiva BMW supererà i 100’000 veicoli all’anno nella struttura esistente di Da Dong e, in pochi anni, raggiungerà i 200’000 veicoli annui nel nuovo stabilimento di Tiexi; per quanto riguarda il lungo termine si potrà arrivare a quota 300’000 veicoli nei soli due stabilimenti.