Mercato Auto, in crescita i veicoli commerciali



Nel mese di giugno le immatricolazioni di veicoli commerciali fanno segnare una netta crescita andando cosi in contro tendenza rispetto all’intero settore. Nel mese appena trascorso la crescita è stata del 1.6% mentre andando a considerare l’intero semestre terminato il 30 giugno scorso la crescita è ancora più marcata con un valore percentuale che arriva sino a 13.7 % con un totale di 1.038.927 nuovi mezzi immatricolati nell’area che comprende i paesi UE più EFTA. Un segno estremamente positivo per il mercato commerciale che dimostra un ottimo stato di salute ed un trend positivo che potrebbe perdurare nei prossimi mesi a venire.

Grandi segnali di crescita arrivano dal Regno Unito con +23.8% e 153.736 nuove immatricolazioni da gennaio e dalla Germania che fa addirittura meglio arrivando a +24.5% e 160.696 nuovi veicoli. Bene anche la Francia che guadagna un 8.5%. In flessione invece il mercato Spagnolo che perde 8.4% a fronte di 66.412 immatricolazioni. In Italia le stime, non ufficiali, mostrano un leggero rialzo nell’intero semestre pari a circa 1% che nell’ultimo mese di giugno appena trascorso di traduce in una quasi stabilità con un +0.2%.

Tra i singoli segmenti dei veicoli commerciali mostrano segni negativi i veicoli commerciali leggeri, anche se di appena lo 0,9%, e i bus che invece mostrano una perdita più sostanziale di 18,3% a giugno e il 3,5% nel semestre. Grossi segnali di crescita sono invece espressi da i camion pesanti piu’ di 16 tonnellate che realizzano un ottimo  +36% a giugno ed un complessivo +55,9% nel semestre e i veicoli commerciali superiori alle 3,5 tonnellate che mostrano un+20,7 a giugno e un +43% nel periodo compreso tra gennaio e giugno.