Mercedes Classe C Coupè, il nuovo gioiello della tedesca

Mercedes Classe C Coupé

L’ultima nata in casa Mercedes è la Classe C Coupé e la sua nascita coincide con il 125° compleanno della Mercedes. Possiamo subito dire che le linee sono innovative rispetto alla precedente generazione ma senza eccedere, infatti la parte frontale riprende quelle dell’ultima Classe C, anche se la mascherina del radiatore è nel tipico assetto Coupé a due lamelle.

Il cofano motore è lungo e il parabrezza inclinato nel modo giusto per slanciare ancora di più la vettura che risulta già ad un primo impatto, grazie al tetto, molto affusolata.

Anche all’interno il trend è lo stesso e forse acquista anche un po’ più di spazio, infatti il bagagliaio ha una capienza di ben 450 litri. La 4 posti di Mercedes ha inoltre una dotazione di serie molto interessante, a partire da un dispositivo meccanico che agevola la salita e la discesa dall’auto per i passeggeri posteriori, noto anche come “Sistema Easy-Entry”. Agendo sulla leva posta vicino al poggiatesta è possibile ribaltare in avanti lo schienale e far scorrere in avanti il sedile. Ricordiamo inoltre il climatizzatore automatico bizona che è abbinato ai cristalli atermici con sfumatura verde.

Vera e propria chicca degli interni è rappresentata dal volante multifunzionale a tre razze, infatti questo è dotato di ben 12 tasti abbinati ad un display a colori da 4,5 pollici e con sistema Attention Assist e tachimetro nel quadro strumenti.

Per quanto riguarda i motori avremo tre propulsori a benzina e due diesel, tutti ad iniezione diretta e con sistema Start and Stop e con cambio automatico a 7 marce 7G-Tronic Plus.