Milano, blocco del traffico domenica 9 ottobre





Per il dodicesimo giorno consecutivo, a Milano, sono stati superati i limiti consentiti per le concentrazioni di polveri sottili. Il comune ha quindi predisposto un piano speciale con l’obiettivo di placare questa situazione e far ritornare il tutto ad uno standard meno inquinato. Per domenica 9 ottobre, immediato, è scattato il blocco totale della circolazione di tutti i veicoli  dalle 8 del mattino sino alle 18 del pomeriggio. Ecco un estratto del comunicato, pubblicato sul sito del comune lombardo, con il quale vengono ufficializzate le decisioni anti smog:

“Come certificato questa mattina dall’Arpa (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Lombardia), le polveri sottili hanno superato anche nella giornata di ieri, 4 ottobre, la soglia di 50 microgrammi per metro cubo: 76 µg/m³ a Pascal Città Studi, di 70 µg/m³ al Verziere e 77 µg/m³ in via Senato. Il Comune applicherà quindi, a partire da domani, le ordinanze (n° 2 e 3/2011) della precedente Giunta per contenere l’inquinamento, in vigore dallo scorso 24 gennaio: da giovedì 6 ottobre, in tutta la città, stop per tutto il giorno alla circolazione dei veicoli più inquinanti e domenica 9 ottobre blocco totale dalle 8 alle 18″
La situazione nelle ultime due settimane è andata peggiorando con valori di polveri sottili che non accennano a diminuire e la scelta di bloccare il traffico risulta essere quindi un provvedimento obbligato. Il provvedimento inizierà già da giovedi per tutti i veicoli euro 0 a benzina ed euro 0,1,2 diesel la cui circolazione verrà vietata sino a domenica. Sono, ovviamente, esclusi dal provvedimento immediato che vieta la circolazione sino a sabato tutti i veicoli con alimentazione a metano o gpl.