Mini: possibile una piattaforma Saab nel futuro?





Stando a quanto riportato da Autocar, Mini starebbe pensando di adottare sul modello che verrà della sua vettura icona, la piattaforma di una compatta di casa Saab. Sempre Autocar ha menzionato delle fonti anonime che confermerebbero la veridicità della notizia, pare infatti che il costruttore svedese voglia a tutti i costi portare una piccola parte di sé sulla quattro ruote anglo tedesca e starebbe pianificando una offerta che sarebbe messa al vaglio da Bmw.

Saab, che sta attraversando un momento economicamente non facile, si è già accaparrata dei diritti sulla motorizzazione turbo da 1.6 litri, che attualmente funge da propulsore sulle vetture modaiole del brand Bmw.

Quest’ultima inoltre, desidererebbe rallentare la realizzazione del modello Mini attualmente in commercio verso la fine del 2012, permettendo al nuovo esemplare di affacciarsi al mondo con una maggiore serenità, ma anche e soprattutto per adeguare le catene di montaggio, alla produzione della Mini che verrà.

Quest’ultima, la Mini del futuro, già porta, all’interno della casa dell’elica, la denominazione F56, la quale oltre a guardare verso la Svezia con curiosità (qualora la trattativa Saab dovesse andare in porto), sembra che cerchi nuove fonti di ispirazione anche in Germania, dato che alcune peculiarità dei modelli Bmw di segmento B, muniti di trazione anteriore, dovrebbero essere importate sulla Mini.