Morte Morosini: i saluti dal mondo dello sport



Questo pomeriggio il feretro di Piermario Morosini è giunto allo stadio Armando Picchi di Livorno per un ultimo commosso saluto da parte dei tifosi amaranto che in ben ottomila sono accorsi ad omaggiare lo sfortunato calciatore, i cui funerali si terranno dopodomani a Bergamo.

Il sindaco della cittadina toscana,  Alessandro Cosimi, ha inoltre annunciato che a Piermario sarà intitolato un settore dello stadio. La sua toccante vicenda ha commosso tutto il mondo del calcio italiano e non solo.  Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati su internet da molti giocatori dei nostri campionati da Francesco Totti ad Alessandro Del Piero, da Claudio Marchisio ad Alessio Cerci, senza dimenticare anche quelli giunti da varie società come Milan, Inter,  Atalanta, Udinese e molte altre. Sia il Vicenza che il Livorno peraltro hanno intenzione di ritirare la maglia numero 25, quella indossata dal centrocampista.

Morosini è stato ricordato anche all’estero con un minuto di silenzio su tutti i campi della Liga e in modo particolare dal Barcellona che ha giocato con il lutto al braccio.  Un pensiero è arrivato anche da stelle del calcio inglese come Rio Ferdinand e Sergio Aguero.

Tra le parole più belle probabilmente vanno ricordate quelle di Angelo Gregucci, allenatore della Regina, che era stato tecnico di Morosini al Vicenza. “Una persona perbene, un bravo calciatore, un ragazzo meraviglioso. Il destino si era accanito contro di lui, che era una persona di altri tempi, era speciale.  Mai è stato scomposto, mai fuori dalle righe, è stato un piacere lavorare con lui e la notizia mi ha sconvolto. Il mondo dello sport si è fermato, il ragazzo lo merita, l’ho sempre ammirato da calciatore e come uomo. Davanti a questi personaggi bisogna solo inchinarsi”.