Motor Show Bologna 2011: Seat, le novità in programma





Esaminando il programma annunciato possiamo dire che la Seat si è davvero ben preparata in vista del prossimo Motor Show di Bologna 2011. La casa automobilistica spagnola presenterà infatti in Italia i suoi “piani e le strategie per la mobilità urbana del futuro”, pronta com’è ad “aggredire” i mercati internazionali visti i numerosi modelli che attendono solo il momento del debutto.

A Bologna la Seat si appresta a presentare la nuova Mii, city car compatta, modello che segna il ritorno del marchio  in questo delicato e importante segmento, temporaneamente  accantonato dopo l’Arosa. La Mii che è lunga poco più di tre metri e mezzo dispone di un compatto tre cilindri da 1.0 litro (declinato nelle potenze da 60 e 75 CV) per concretizzare al meglio l’unione tra agilità ed efficienza.

Il marchio spagnolo ha deciso di investire molto nella mobilità eco sostenibile, per questo motivo allo stand bolognese saranno presentate  alcune innovative versioni appartenenti alla famiglia Ecomotive, tra cui l’Altea XL e la Leon TwinDrive, che  si distinguono per avere i livelli di emissioni più bassi della propria categoria, grazie all’adozione del sistema Start&stop, del dispositivo di recupero di energia in frenata e dell’indicatore di marcia consigliata.

Inoltre l’ Altea XL abbina a tutti questi contenuti tecnologici un economico motore 1.6 TDI CR capace di 105 CV che di emette solamente 119 g/km di CO2, consumando, sempre stando a quanto dichiarato dalla Seat,  4,5 litro per 100  chilometri.

Durante il prossimo Motor Show di Bologna la Seat ha deciso di svelare i futuri programmi di espansione in Cina, con il relativo annuncio dell’inizio delle vendite dei propri modelli nel  mercato asiatico.