Motor Show Bologna 2011, Volkswagen Passat Alltrack al debutto europeo



La nuova Volkswagen Passat Alltrack fa il suo debutto europeo nel corso dell’edizione 2011 del Motor Show di Bologna. La casa tedesca, con questo nuovo modello, va ad allargare la gamma offerta al pubblico con questa specialista dell’offroad, un’auto che andrà a inserirsi tra la Volkswagen Passat Variant convenzionale ed il segmento SUV rappresentato, nell’offerta della casa tedesca dalla Tiguan. La nuova Passat Alltrack si caratterizza per essere una vettura versatile, capace di adattarsi bene a differenti utilizzi su tracciati dalle caratteristiche meno convenzionali come percorsi non asfaltati. Il lancio sul mercato della Passat Alltrack è fissato per la primavera del 2012.
Quattro le motorizzazioni disponibili per questa nuova creatura di Volkswagen. Si parte da due motorizzazioniTSI turbobenzina a iniezione diretta capaci, rispettivamente, di erogare 160 e 210 CV. A queste si aggiungono due Turbodiesel TDI, sempre a iniezione diretta, da 140 e 170 CV. Le due versioni più potenti della gamma, il 210 CV benzina ed il 170 CV turbodiesel, verranno vendute con trazione integrale permanente 4Motion e il cambio automatico a doppia frizione DSG di serie. Rispetto alla Passat Variant, la nuova Alltrack conserva la stessa lunghezza totale, fissata in 4.771 mm, e la stessa larghezza, 1.820 mm. Aumenta l’altezza dal suolo, per un impiego da fuori strada, che passa da 135 a 165 mm.
La nuova Volkswagen Passat Alltrack diventa protagonista di un lancio mondiale organizzato dalla casa tedesca che prevede la presentazione combinata dell’auto sia al Motor Show di Bologna che a quello di Tokyo. L’attesa per poter ammirare in strada questo nuovo modello di fabbricazione tedesca, capace di sintetizzare in esso stili e concezioni di guida differenti, è tanta ma gli appassionati dovranno ancora aspettare qualche mese prima di vedere il via della commercializzazione della nuova Passat Alltrack