Need for Speed Undercover è il gioco di corse del momento





Need For Speed è uno di quei giochi che hanno fatto la storia degli ultimi dieci anni e più nel mondo dei videogiochi dedicati alle corse automobilistiche. Già sulle vecchissime Play Station dei primi anni 2000 a spopolare era questo meraviglioso ritrovato di tecnologia ed ambientazioni dalla ottima rappresentazione del reale. Chi non ricorda la disponibilità della mitica Daihatsu Cuore fra i modelli da selezionare per avviare la propria scalata al successo? Ebbene, anche a cavallo fra il 2011 e il 2012 a dettare legge è ancora lui ed ecco che, <<Need for Speed: Undercover (NFS:UC) >> si candida ad essere il gioco più amato dai gamers. Siamo ormai all’ennesimo capitolo della saga sviluppato da EA Black Box e distribuito da Electronic Arts. Fra i punti chiave del gioco ritorna l’idea di illegalità: corse clandestine su strada e tanto altro.

Ovviamente, ciò che ha contribuito all’affermazione ultradecennale è la capacità di rinnovamento messa in campo dagli sviluppatori del videogame. In particolare, ciò che più di tutto ha fatto scuola è la possibilità di giocare on line contro altri utenti. Ciò che un tempo sembrava impossibile, ormai già da un bel po’ è realtà. Peccato, perché sono ancora ben visibili nella memoria di tanti odierni trent’anni quelle lunghe e agognate riunioni dinanzi ad un pc durante interminabili pomeriggi invernali fatti di sfide all’ultimo rettilineo. Adesso, invece, ognuno collegato ad internet gioca dalla sua postazione. Un gioco per tutti, dunque, ma che è bene non riproporre in strada alla guida della propria automobile. Troppi sono quelli che scendo in strada convinti di essere in un videogame!